ALTRI INTERVENTI IN MONTAGNA

Scritto da
Belluno, 26 - 08 - 23
Nel pomeriggio l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto per due differenti scivolate sulle montagne di Cortina. Sopra il Rifugio Scoiattoli per una 60enne di Teolo (PD), che aveva riportato la sospetta frattura di tibia e perone. Atterrati in piazzola, equipe medica e tecnico di elisoccorso hanno raggiunto a piedi la donna, l'hanno stabilizzata e trasferita sull'eliambulanza. Di seguito i soccorritori sono sbarcati in hovering sotto Forcella Lagazuoi, dove un 78enne di Loreggia (PD), si era fatto male a una gamba ed è stato recuperato con il verricello. Entrambi gli inforunati sono stati trasportati all'ospedale di Belluno. Successivamente è scattato l'allarme per una cordata di alpinisti in difficoltà sulla parete sud della Marmolata. I due scalatori, 32 anni lui, 22 anni lei, di Valdagno (VI), 200 metri sotto la cima erano stati colti dal temporale, sulla variante Messner della Via Vinatzer. Fissato il campo base al Rifugio Falier, l'elicottero è salito in quota sotto la pioggia e, dopo averli individuati in parete, è riuscito a calare alla loro altezza il tecnico di elisoccorso con un verricello di 90 metri. Entrambi gli alpinisti sono stati recuperati e lasciati al Rifugio Falier.

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.