2021

03 - 01 - 21
A seguito delle copiose nevicate degli ultimi giorni, su richiesta delle prefetture e attraverso la Regione Veneto, il Soccorso alpino e speleologico Veneto è stato attivato per rispondere a situazioni di emergenza nei territori montani. Tecnici del Soccorso alpino di Arsiero e Asiago sono intervenuto nel pomeriggio sul Monte Corno, a Calvene (VI), hanno accompagnato con motoslitte e sci d'alpinismo gli operatori dell'Enel, chiamati a ripristinare un guasto sulla linea elettrica. Una squadra di Asiago è poi stata inviata a Forte Corbin, nel comune di Cogollo del Cengio (VI) a recuperare sempre con le motoslitte il personale di Terna che, trasportato in elicottero per un'interruzione sull'alta tensione, non era potuto rientrare a causa della scarsa visibilita che aveva impedito il ritorno del velivolo. Il Soccorso alpino di Verona ha accompagnato i tecnici di e - distribuzione da Due Pozze, a San Zeno di Montagna (VR), aprendo la strada con il quad e poi con gli sci d'alpinismo per raggiungere i piloni tra il Rifugio Fiori del Baldo, rimasto senza luce, e le Creste di Naole, per effettuare la straordinaria manutenzione. Una squadra si è poi portata al Rifugio per verificarne le ripristinate funzioni. 
Le Stazioni del Soccorso alpino di Auronzo, Alpago, Pieve di Cadore si sono affiancate al Soccorso alpino della Val Comelico a Santo Stefano di Cadore (BL), per provvedere allo sgombero della neve sui tetti di edifici pubblici e vecchi, nonché per liberare i camini dal peso e ripulire falde lato strada incombenti sulla viabilità principale. Domattina riprenderà la pulizia dei tetti su indicazioni del Centro operativo dell'Unione montana.
Sospirolo (BL), 02 - 01 - 21
È stato incrociato dai soccorritori mentre rientrava da Gena Alta, il trentacinquenne originario di Padova, da qualche mese residente in comune di Lentiai (BL), per la cui scomparsa era scattato questa mattina l'allarme, lanciato dai familiari che lo sapevano fuori a fare fotografie da ieri e che non riuscivano più a contattarlo. Attorno alle 11.20, dopo l'allerta, 25 soccorritori delle Stazioni di Belluno, Feltre, Longarone, Veneto Orientale, con Vigili del fuoco e Carabinieri forestali hanno raggiunto il Bar della Soffia dove è stata ritrovata parcheggiata la macchina dell'uomo e si sono suddivisi tra le zone principali, Gena Alta, Pattine, i Cadini del Brenton, mentre il Gruppo forre si preparava a percorrere le acque della Soffia. Fortunatamente, verso le 14, due soccorritori hanno incrociato l'uomo. Stava bene, aveva passato la notte in macchina e questa mattina era salito a fare delle fotografie. L'allarme è quindi rientrato.
Sospirolo (BL), 02 - 01 - 21
Attorno alle 11.20 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per avviare la ricerca di una persona in Valle del Mis. Dalle prime informazioni, l'uomo, un trentacinquenne padovano, sarebbe partito ieri da casa senza più fare rientro, l'allarme lanciato questa mattina dai familiari che non riescono a mettersi in contatto con lui, il cellulare risulta non raggiungibile. La sua auto è stata rinvenuta dai carabinieri in prossimità del locale Il Soffia, e in quella zona si stanno muovendo le prime squadre e convergendo altri soccorritori, assieme al Centro mobile di coordinamento, alle unità cinofile e al Gruppo forre che visionerà la parte terminale della gola della Soffia.
Trichiana (BL), 01 - 01 - 21
Alle 9.30 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Melere, poiché una tredicenne bellunese era stata colta da malore mentre scendeva con il bob sulla neve vicino a una casera. Ricevute le coordinate del luogo, l'eliambulanza è atterrata nelle vicinanze sbarcando tecnico di elisoccorso ed equipe medica. I soccorritori hanno raggiunto la ragazzina, che nel frattempo era stata portata in casa dai familiari, e dopo le prime valutazioni, hanno deciso di accompagnarla all'ospedale di Belluno per gli approfondimenti del caso. 

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.