Articoli filtrati per data: Novembre 2021

Martedì, 30 Novembre 2021 13:30

RECUPERATA ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

Sant'Ambrogio di Valpolicella (VR), 29 - 11 - 21

Si è da poco concluso un intervento del Soccorso alpino di Verona, allertato verso le 18 dalla Centrale del 118, a seguito della chiamata di un'escursionista in difficoltà lungo il sentiero del Monte Pastello. Dopo averla geolocalizzata, una squadra è salita il più possibile in fuoristrada per poi incamminarsi lungo il sentiero e seguire le coordinate del punto dove si trovava I.N., 33 anni, di Pescantina (VR). Una volta da lei, i soccorritori le hanno dato abbigliamento caldo da indossare, poiché era infreddolita, e con lei sono rientrati alla jeep. Dal suo racconto, la donna era partita alle 15 da Monte di Valpolicella, finché durante la camminata si era seduta perché si sentiva svenire, aveva perso i sensi e al suo risveglio aveva chiesto aiuto. In contatto telefonico con la centrale del Suem, accompagnata alla sua macchina, l'escursionista ha rifiutato l'ambulanza e si è allontanata con i propri mezzi.

Pubblicato in 2021
Martedì, 30 Novembre 2021 13:29

RICERCA BOSCO CHIESANUOVA SENZA ESITO

Bosco Chiesanuova (VR), 29 - 11 - 21
 
Hanno dato esito negativo le ricerche portate avanti per tutta la giornata da Soccorso alpino di Verona e Vigili del fuoco, impegnati nella perlustrazione dell'area attorno al Passo del Branchetto, luogo del rinvenimento della macchina di M.F.A., 31 anni, di Grezzana (VR), uscito sabato pomeriggio dalla propria abitazione e non rientrato.
Ieri sera verso le 22.30 il Soccorso alpino di Verona è stato allertato per il mancato rientro di un trentenne. L'uomo, residente a Grezzana (VR), era partito in macchina sabato alle 14.30 dalla propria abitazione e la moglie ne aveva segnalato la scomparsa domenica alle 18.30. Allorché è stata rinvenuta l'auto parcheggiata a Passo del Branchetto in località San Giorgio, è stato chiesto l'intervento dei soccorritori. Nella notte, con la visibilità ostacolata dalla bufera di neve in corso e - 10° di temperatura, le squadre hanno raggiunto, grazie alla disponibilità del gestore che le ha accompagnate con la motoslitta, il Rifugio Primaneve, meta abituale dell'uomo, e poi Castel Gaibana dove è stato agganciato il cellulare. Controllate anche altre due malghe senza esito. Questa mattina l'elicottero di Verona emergenza ha effettuato un sorvolo e una dozzina di soccorritori con sci e quad, assieme ai Vigili del fuoco, ha percorso tutti i sentieri e le mulattiere - attualmente coperte dalla neve - che dall'auto dell'uomo portano a casere, malghe, ruderi, rifugi. Verificata inoltre una segnalazione. Nel pomeriggio l'elicottero dei Vigili del fuoco con a bordo anche personale del Soccorso alpino ha effettuato un nuovo sorvolo, senza riscontro. Le squadre sono rientrate e sono al vaglio le informazioni raccolte, per orientare la ricerca di domani. 
Pubblicato in 2021
Martedì, 30 Novembre 2021 13:26

RICERCA PERSONA A BOSCO CHIESANUOVA

Bosco Chiesanuova (VR), 29 - 11 - 21

Ieri sera verso le 22.30 il Soccorso alpino di Verona è stato allertato per il mancato rientro di un trentenne. L'uomo, residente a Grezzana (VR), era partito in macchina sabato alle 14.30 dalla propria abitazione e la moglie ne aveva segnalato la scomparsa domenica alle 18.30. Allorché è stata rinvenuta l'auto parcheggiata a Passo del Branchetto in località San Giorgio, è stato chiesto l'intervento dei soccorritori. Nella notte, con la visibilità ostacolata dalla bufera di neve in corso e - 10°, le squadre hanno raggiunto, grazie alla disponibilità del gestore che le ha accompagnate con la motoslitta, il Rifugio Primaneve, meta abituale dell'uomo, e poi Castel Gaibana dove è stato agganciato il cellulare. Controllate anche altre due malghe senza esito. Questa mattina l'elicottero di Verona emergenza ha effettuato un sorvolo e una dozzina di soccorritori con sci e quad sta perlustrando i percorsi che partono dalla macchina.

Pubblicato in 2021
Cortina d'Ampezzo (BL), 27 - 11 - 21
Alle 13.15 circa la Centrale del Suem è stata allertata da una coppia di escursionisti in difficoltà, poiché, raggiunto il Rifugio Palmieri alla Croda da Lago, la ragazza lamentava forti dolori ai piedi dovuti al freddo, che le impedivano di camminare. Poiché, mentre una squadra del Soccorso alpino di Cortina partiva per raggiungere i due a piedi, il compagno di P.G., 24 anni, di Piove di Sacco (PD), in contatto telefonico con la Centrale avvisava del peggioramento della situazione, con la ragazza sempre più impaurita, è intervenuto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Dopo averli individuati, il tecnico di elisoccorso ha recuperato con il verricello gli escursionisti, trasportati all'ospedale di Cortina per provvedere alle verifiche del caso.
Pubblicato in 2021
Schio (VI), 26 - 11 - 21
Settanta anni di esperienze intense, di ricordi, di storie, di immagini.
Settanta anni di amicizia, di altruismo, di solidarietà, di amore per la montagna. 
Vi aspettiamo sabato 4 dicembre per rivivere assieme a noi questo lungo percorso, attraverso le parole e gli occhi di chi lo ha vissuto, dalla nascita del primo nucleo di soccorso in Val Leogra, all'attuale formazione del Soccorso alpino di Schio. 
L'appuntamento è alle 17 allo Spazio espositivo Sala Shed, all'ex Lanificio Conte, Largo Fusinelle 1 (entrata di fronte al bar in galleria).
Ingresso libero, posti limitati, sono obbligatori mascherina e Green Pass.
Pubblicato in 2021
Auronzo di Cadore (BL), 24 - 11 - 21
È stata individuata dal faro del Pelikan l'escursionista tedesca, per la cui ricerca si erano mossi dal pomeriggio il Soccorso alpino bellunese e altoatesino, dopo che la donna aveva chiamato perso il sentiero e scivolata. L'equipaggio la ha vista sotto Forcella Rin Bianco, recuperata attorno alle 21.30 e trasportata all'ospedale di Bressanone per gli accertamenti del caso. Parcheggiata l'auto al Lago di Antorno, l'escursionista era partita in direzione del Rifugio Auronzo, ma, salita da un percorso errato, era scivolata perdendo gli occhiali e non riuscendo più a orientarsi. Scattato l'allarme verso le 17.20, si erano mosse le squadre del Soccorso alpino di Auronzo e Cortina assieme al Sagf di Auronzo e Cortina per perlustrare tutta l'area bellunese sotto le Tre Cime e Monte Piana, mentre sul versante altoatesino si muovevano il Soccorso alpino di Sesto e Dobbiaco e il Sagf di Prato alla Drava e Dobbiaco. Poco fa fortunatamente il ritrovamento.
Pubblicato in 2021
Auronzo di Cadore (BL), 24 - 11 - 21
Intervento in corso tra Bellunese e Alto Adige, a seguito della chiamata di un'escursionista tedesca in difficoltà. Attorno alle 17.20 il Soccorso alpino di Auronzo è stato allertato dalla Centrale del 118 per partecipare alla ricerca di una donna, al momento non più raggiungibile al cellulare, nella zona del Lago di Antorno sotto le Tre Cime di Lavaredo. Dopo un sorvolo del Pelikan, le squadre delle Stazioni di Auronzo e del Sagf di Auronzo hanno iniziato la perlustrazione dei sentieri sopra Misurina, mentre i soccorritori di Sesto e Dobbiaco si stanno muovendo dalla loro parte. 
Pubblicato in 2021
Domenica, 28 Novembre 2021 17:12

VERIFICATE GRIDA DI AIUTO

Belluno, 23 - 11 - 21
Attorno alle 14.40 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato a seguito della chiamata di una persona, che dell'abitato di Sossai aveva sentito delle grida di aiuto provenire dallo sbocco della Valle di San Mamante, da dove prima arrivava il rumore di una motosega. Una squadra di soccorritori si è portata sul posto è assieme ai Vigili del fuoco ha iniziato a perlustrare entrambi i versanti della valle, senza avere alcun riscontro, finché, verso le 17.30, è stato contattato il 118 per appurare se fossero state ricoverate persone a seguito di un incidente in bosco. È stato così che i soccorritori hanno saputo che effettivamente nel primo pomeriggio era stato accompagnato un uomo, dopo aver riporato un taglio sulla testa provocato da un ramo caduto, mentre stava facendo legna in località Menarosti, vicina alla Valle di San Mamante. L'allarme è quindi rientrato. 
Pubblicato in 2021
Lunedì, 22 Novembre 2021 12:54

SCIVOLA IN UN CANALE

Asiago (VI), 21 - 11 - 21
Attorno alle 15.30 il Soccorso alpino di Asiago è stato allertato per un escursionista che, dopo essere scivolato lungo un sentiero del Portule in un canale, era riuscito a fermarsi sopra un alto salto di roccia. Poiché l'elicottero di Treviso emergenza non poteva avvicinarsi a causa della nebbia, è intervenuta l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore. Individuato S.T., 53 anni, di Occhiobello (RO), che a parte qualche graffio non aveva fortunatamente riportato conseguenze, l'equipaggio lo ha recuperato e trasportato nella sede del Soccorso alpino, dove attendeva una squadra, in caso di bisogno di supporto, che ha riaccompagnato l'uomo ai Larici a prendere la macchina.
Pubblicato in 2021
Lunedì, 22 Novembre 2021 12:53

SI INFORTUNA SCENDENDO DA CAVALLO

Santo Stefano di Cadore (BL), 21 - 11 - 21
Attorno alle 15.30 il Soccorso alpino della Val Comelico si è attivato a seguito della segnalazione degli amici di una donna, P.P., 49 anni, di San Pietro di Cadore (BL), che, scendendo da cavallo 400 metri sopra l'abitato di Campolongo, si era fatta male a una caviglia. Quattro soccorritori, dopo aver ricevuto le coordinate del punto in cui si trovava, hanno raggiunto l'infortunata - che era sola al momento dell'incidente avvenuto poiché era finita con una gamba sotto le zampe dell'animale - le hanno prestato le prime cure, per poi trasportarla in barella fino all'ambulanza partita in direzione dell'ospedale.
Pubblicato in 2021
Pagina 1 di 4

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.