Articoli filtrati per data: Marzo 2021

Venerdì, 05 Marzo 2021 14:09

RICERCA IN CORSO

San Gregorio nelle Alpi (BL), 04 - 03 - 21
Le squadre del Soccorso alpino di Feltre attorno alle 16 sono partite alla ricerca di un uomo di Santa Giustina (BL), partito questa mattina presto e non rientrato da un'escursione, la cui auto è stata rinvenuta dalla moglie - che ha lanciato l'allarme - in prossimità della Chiesetta di San Felice, ultimo tratto di strada sterrata, prima del sentiero vero e proprio, il numero 852, che da Roncoi porta al Passo Forca a 1.862 metri di quota. Al momento l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore sta sorvolando la zona. Presenti anche i Vigili del fuoco.
Pubblicato in 2021
Recoaro Terme (VI), 04 - 03 - 21
Attorno alle 11 il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato allertato per una comitiva in difficoltà nel Vajo Ristele, a seguito della scivolata di alcuni suoi componenti. Dopo aver risalito il Vajo della Fratta, sopra il Rifugio Battisti alla Gazza, catena delle Tre Croci, sei escursionisti stavano infatti scendendo attrezzati con ramponi e piccozza dal Vajo Ristele, quando una di loro, una donna di 47 anni di Schio (VI), era scivolata e, dal momento che procedevano in fila indiana, i due che la precedevano - il figlio di 21 anni e un altro uomo - avevano tentato di fermarla cadendo però con lei. I tre erano così ruzzolati nel canale per oltre cento metri, il ragazzo riportando una sospetta frattura alla caviglia, la donna diverse possibili contusioni, l'uomo solo escoriazioni. Scattato l'allarme, l'elicottero di Treviso emergenza ha individuato il luogo dell'incidente e ha sbarcato equipe medica e tecnico di elisoccorso con un verricello di una quindicina di metri, per poi andare a imbarcare due soccorritori e verricellarli in supporto alle operazioni, mentre un'altra squadra si avvicinava in motoslitta. Prestate le prime cure, il ragazzo e la madre sono stati issati a bordo e trasportati all'ospedale di Santorso. Gli altri quattro escursionisti, compreso quello scivolato che stava bene, sono invece rientrati assieme ai soccorritori al Rifugio Battisti e da lì sono stati accompagnati in motoslitta alla loro auto. 
Pubblicato in 2021
Tambre (BL), 04 - 03 - 21
Sono gravi le condizioni di una giovane scialpinista caduta da un salto di roccia mentre con un'amica risaliva il Cimon di Palantina. A dare l'allarme, verso le 10.50, uno sciatore che da sotto aveva assistito all'incidente. Arrivata prima dell'imbuto che costituisce un passaggio obbligato della salita, dalla ricostruzione F.L., 25 anni, di Val di Zoldo (BL), durante un'inversione con gli sci aveva perso aderenza sulla neve, scivolando per un centinaio di metri senza riuscire a fermarsi e precipitando dalla cima di una paretina. Giunto nelle vicinanze, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato in hovering tecnico di elisoccorso, medico ed infermiera, che hanno subito prestato le prime cure urgenti alla ragazza, a seguito del probabile politrauma riportato. Una volta imbarellata, l'infortunata è stata trasportata, anche grazie al supporto di alcuni sciatori sul posto, fino all'eliambulanza, atterrata a una cinquantina di metri di distanza e decollata in direzione dell'ospedale di Treviso.
Pubblicato in 2021
Venerdì, 05 Marzo 2021 14:04

CICLISTA IN DIFFICOLTÀ AL RIFUGIO RUMOR

Arsiero (VI), 03 - 03 - 21
Attorno alle 15 il Soccorso alpino di Arsiero è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un ciclista che, partito da località Castana, era salito fino ad arrivare nei pressi del Rifugio Rumor, trovando ancora neve molto alta lungo il percorso e, affaticato, non era più in grado di proseguire. Una squadra ha iniziato a salire il percorso da Arsiero e contestualmente una seconda squadra del Soccorso alpino degli Altipiani si è mossa da Folgaria, con la possibilità di trovarsi di fronte una strada migliore è più rapida da quel versante. Infatti i soccorritori partiti da Folgaria sono riusciti a raggiungere prima in quad l'uomo di 55 anni e a trasportare a valle lui e la sua bici. 
Pubblicato in 2021
Venerdì, 05 Marzo 2021 14:02

SCIATORE SI INFORTUNA A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 03 - 03 - 21
Passate da poco le 13, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato nella zona di Mietres dove, scendendo lungo la traccia delle vecchie piste, uno sciatore si era fatto male. L'uomo, un trentaseienne, è stato recuperato con un probabile trauma alla gamba e trasportato all'ospedale di Belluno. 
Pubblicato in 2021
Sospirolo (BL), 01 - 03 - 21
È stato purtroppo ritrovato senza vita sullo Spiz Vedana T.S., il ventiseienne di Sedico (BL), uscito sabato mattina dalla propria abitazione per un giro in montagna. Dopo il rinvenimento della sua auto da parte dei Carabinieri forestali a Ponte Mis, non sapendo la scelta della destinazione del ragazzo e verificando i link di montagna visitati si recente sul suo computer, il Soccorso alpino ha appreso che su due siti si era informato a proposito dell'anello dello Spiz di Vedana. Poichè dal luogo del parcheggio si sarebbe anche potuto dirigere a Casera Nusieda, sopra il lago del Mis, è stato deciso di verificare entrambe le mete. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha quindi imbarcato tre tecnici del Soccorso alpino di Belluno e ha sorvolato il percorso di accesso e i sottostanti canaloni fino a Casera Nusieda, dove i soccorritori hanno visionato il libro per vedere se ci fosse la firma. Poiché non c'è stato alcun riscontro, l'eliambulanza ha effettuato la perlustrazione della via segnalata di salita allo Spiz Vedana e durante il passaggio sopra i canali è stato visto il corpo senza vita dell'escursionista, 40 metri circa sotto il sentiero, da dove è scivolato probabilmente già sabato. Ormai quasi prossima la scadenza delle effemeridi, con un verricello di 30 metri sono stati sbarcati tecnico di elisoccorso e i tre soccorritori a circa 850 metri di altitudine. La salma è stata quindi imbarellata e recuperata, per essere trasportata a valle e affidata al carro funebre.
Pubblicato in 2021
Venerdì, 05 Marzo 2021 13:59

RICERCHE IN CORSO A MIS DI SOSPIROLO

Sospirolo (BL), 01 - 03 - 21
Si cerca un ventiseienne di Sedico (BL), uscito dalla propria abitazione sabato mattina con zaino e abbigliamento da montagna, la cui auto è stata trovata dai Carabinieri forestali parcheggiata a Ponte Mis, all'ingresso della Valle del Mis. Sul posto il Soccorso alpino di Belluno, con il Centro mobile di coordinamento e unità cinofile, i Vigili del fuoco con unità cinofile e l'elicottero che ha appena sorvolato la zona, Carabinieri forestali e Carabinieri. Non si conosce per certo la meta scelta dal ragazzo, si ipotizza potrebbe aver optato per l'anello dello Spiz Vedana. Le squadre del Soccorso alpino stanno attendendo l'arrivo dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore per essere trasportate in quota in due punti diversi e avviare la perlustrazione.
Pubblicato in 2021
Auronzo di Cadore (BL), 01 - 03 - 21

Alle 12.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione Ciadin della neve, sui Cadini di Misurina, dove uno scialpinista quarantenne sloveno, che stava scendendo con un gruppo di tredici sciatori, si era procurato un probabile trauma alla caviglia che gli impediva di muoversi. Recuperato con un verricello di 20 metri, l'infortunato è stato trasportato all'ospedale di Belluno.

Pubblicato in 2021
Lunedì, 01 Marzo 2021 14:57

RICERCA IN CORSO IN VALLE DEL MIS

Sospirolo (BL), 01 - 03 - 21

Le squadre del Soccorso alpino di Belluno sono, con il Centro mobile di coordinamento delle ricerche, in Valle del Mis, dove i Carabinieri forestali hanno rinvenuto, all'altezza di ponte Mis, l'auto di un ventisettenne uscito tre giorni fa dalla propria abitazione con zaino e abbigliamento da montagna.

Pubblicato in 2021
Alano di Piave (BL), 28 - 02 - 21

Attorno alle 14.30 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato dalla Centrale del 118, a seguito della chiamata di un'escursionista che, perso l'orientamento sul sentiero che da Malga Barbeghera porta al Monte Tomba, era scivolata sulla neve e finita in fondo a un vallone. Una squadra è subito partita e ha iniziato a cercare M.R., 35 anni, di Pieve del Grappa (TV), in base alla descrizione data del percorso seguito, senza però riuscire a individuarla. La donna, infatti, spostandosi era arrivata molto più a nord. Risaliti alle coordinate precise del punto in cui si trovava, sul posto si è portato l'elicottero di Treviso emergenza che, dopo averla individuata, ha sbarcato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri. Imbarcata con la stessa modalità, l'escursionista è stata trasportata alla malga, dove è stata affidata ai soccorritori e controllata dal medico di bordo e dal dottore dell'ambulanza del Suem. Stava bene ed è potuta rientrare assieme ai familiari.

Pubblicato in 2021
Pagina 3 di 4

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.