Articoli filtrati per data: Maggio 2021

Lunedì, 24 Maggio 2021 08:30

RECUPERATA ESCURSIONISTA IN DIFFICOLTÀ

Cesiomaggiore (BL), 20 - 05 - 21
Passate le 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione delle creste delle Vette Feltrine che sovrastano il Rifugio Boz, dove un'escursionista era rimasta bloccata dalla neve. Partita dalla Val Canzoi, una ventisettenne di Fonzaso (BL), era infatti salita per una passeggiata senza attrezzatura adeguata e, una volta in quota, aveva smarrito la traccia del sentiero, rimanendo bloccata. Una volta individuato il punto in cui si trovava, nelle vicinanze è stato sbarcato in hovering il tecnico di elisoccorso, che ha raggiunto la ragazza e con lei si è spostato di una cinquantina di metri in un punto più agevole per l'imbarco. L'escursionista è stata quindi trasportata a Soranzen, per essere affidata a una squadra del Soccorso alpino di Feltre.
Pubblicato in 2021
Lunedì, 24 Maggio 2021 08:29

RECUPERATI TRE RAGAZZI IERI SERA A POSINA

Posina (VI), 20 - 05 - 21
Ieri sera attorno alle 21.30 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero, per tre ragazzi in difficoltà sopra Contrà Bettale. Dal loro racconto, tre amici ventenni di Creazzo (VI) erano partiti verso le 14, avevano risalito la Strada delle Gallerie sul Pasubio, per scendere dalla Strada degli Scarubbi. In tuta e scarpe da ginnastica, dopo aver preso un temporale, avevano perso la traccia in discesa tagliando dritti nel bosco e, giunti a una casera, avevano chiesto aiuto. Risaliti alle coordinate del punto in cui si dovevano trovare, due squadre sono partite alla loro ricerca, una puntando subito sulla posizione indicata, l'altra iniziando dall'abitato in basso. I soccorritori li hanno cosi ritrovati, infreddoliti, fuori della casa e li hanno riaccompagnati alla loro auto a Bocchetta Campiglia. L'intervento si è concluso alle 22.30. Sul posto anche i Vigili del fuoco.

Ricordiamo che nella parte alta del Pasubio la neve e ancora abbondante e alcune gallerie sono parzialmente istruite. Per non rischiare pericolose scivolate è quindi necessario muoversi con l'opportuna attrezzatura e con esperienza.

Pubblicato in 2021
Sabato prossimo, 22 maggio, alle 11 presenteremo 'Una montagna di sicurezza', progetto dedicato alla prevenzione degli incidenti in montagna e alla sicurezza di chi la frequenta. Realizzato grazie ai contributi del 5x1000 e al sostegno di Karpos, si rivolge a tutte le fasce di età, prediligendo i più giovani ai quali, riteniamo, sia corretto parlare per un risveglio della cultura della montagna. Sono diversi i linguaggi utilizzati, dalle brochure cartacee ai corti di animazione, ai gadget, alle grafiche social, per raggiungere più utenti possibili. Con la speranza di poter tornare presto anche in presenza nelle scuole.
Per rispondere alle esigenze antiCovid, e non potendo incontrarvi tutti di persona come avremmo preferito, abbiamo optato per la modalità diretta streaming. Potrete seguire la presentazione sulle pagine Facebook del Soccorso alpino e speleologico Veneto, del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e sul nostro sito www.cnsas.veneto.it. Saranno presenti il presidente Rodolfo Selenati, i delegati Giovanni Ferrarese e Alex Barattin, i vicedelegati Luca Cortese, Cristiano Zoppello, Marco Vignola, l'autore dei corti di animazione Andrea Codoro e Giuseppe Lira, Brand manager di Karpos, che vi illustreranno il risultato di due anni di lavoro.

Per ogni approfondimento, domanda, richiesta di contributi, potete mandarmi un messaggio via Whatsapp. A fine presentazione vi verrà inviato un comunicato stampa riassuntivo, con un link agli allegati. Resto a vostra disposizione per eventuali chiarimenti.

Pubblicato in 2021
Lunedì, 24 Maggio 2021 08:25

CADE DAL SENTIERO E PERDE LA VITA

Ferrara di Monte Baldo (VR), 18 - 05 - 21

Passate le 14 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un'escursionista precipitato dal sentiero che porta al Santuario della Madonna della Corona, a dare l'allarme la moglie un amico che erano con lui. Risaliti al luogo dell'incidente, a pochi minuti a piedi dal Santuario, sul posto sono stati verricellati medico e tecnico di elisoccorso, sopraggiunti con l'elicottero di Verona emergenza, che hanno solamente potuto constatare il decesso dell'uomo, R.L., 67 anni, di Rovigo, che, dopo essere inciampato era caduto per 25 metri da un salto di roccia e poi ruzzolato nel bosco. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, il recupero della salma è stato effettuato dai soccorritori, che hanno sollevato verso l'alto la barella per contrappeso. Dal sentiero, le squadre la hanno poi trasportata fino alla strada per affidarla al carro funebre.

Pubblicato in 2021
Piovene Rocchette (VI), 16 - 05 - 21
Sono proseguite fino al primo pomeriggio, da parte del Soccorso alpino di Arsiero e Schio, le ricerche di P.C., il settantanovenne di Piovene Rocchette (VI), di cui non si hanno più notizie da venerdì, quando è uscito dalla propria abitazione. Una quindicina di soccorritori ha battuto anche oggi i sentieri che scendono dal monte Summano, le zone limitrofe alla ex ferrovia ed Eremo di Mea di Velo d'Astico. In accordo con la Prefettura, le ricerche proseguiranno in ambito urbano con Vigili del fuoco e Carabinieri. ll Soccorso alpino resta a disposizione per riprendere in caso di nuove informazioni o segnalazioni.
Pubblicato in 2021
Piovene Rocchette (VI), 15 - 05 - 21
Non hanno purtroppo ancora dato esito le ricerche di P.C., il settantanovenne di Piovene Rocchette (VI), di cui non si hanno più notizie da quando è stato visto l'ultima volta ieri nel pomeriggio. Questa mattina verso le 10, anche il Soccorso alpino di Arsiero e Schio, una ventina di soccorritori, si è unito alla altre forze in campo, impegnandoso nel perlustrare le zone di competenza al di fuori del contesto urbano. Sono stati visionati i sentieri che da località Angelo scendono verso l'abitato, la parte bassa del Monte Summano, il percorso della vecchia ferrovia, la zona del Ponte di Sant'Agata e i dirupi presenti nell'area che scendono verso l'antico. Se nulla di nuovo dovesse emergere le ricerche riprenderanno domani.
Pubblicato in 2021
Domenica, 16 Maggio 2021 18:54

ESCURSIONISTA SI FERISCE CON UN FERRO

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21
Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in località Baron, sopra Forno di Zoldo, era scivolata ferndosi a una gamba con un ferro. Aiutata da altre persone a raggiungere l'abitato, G.F.B., 61 anni, di Val di Zoldo (BL), è stata medicata e imbarcata sull'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, atterrato nelle vicinanze, per essere trasportata all'ospedale di Belluno. Presente anche una squadra del Soccorso alpino della Val di Zoldo.
Pubblicato in 2021
Domenica, 16 Maggio 2021 18:52

ESCURSIONISTA SCIVOLA SULLA NEVE

Cortina d'Ampezzo (BL), 15 - 05 - 21
Attorno alle 11, il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un'escursionista scivolata mentre stava salendo al Lago del Sorapiss lungo il sentiero numero 215. Poiché il tempo impediva l'avvicinamento dell'eliambulanza, una squadra del Sagf di Cortina ha risalito il sentiero e raggiunto C.L. 41 anni, di Travagliato (BS), che, da sola, era scivolata una ventina di metri pur calzando ramponcini e aveva riportato un sospetto trauma alla caviglia. La donna è stata presa in carico da medico e tecnico di elisoccorso, sbarcati con il verricello, assieme a un secondo tecnico di elisoccorso, dal'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, riuscito poi ad intervenire. L'infortunata è stata quindi recuperata con la stessa modalità per essere trasportata all'ospedale di Cortina. 
Pubblicato in 2021
Tonezza del Cimone (VI), 14 - 05 - 21
È stato ritrovato verso le 16.30 un cinquantatreenne di Brendola (VI), di cui non si avevano più notizie da quando stamattina si era allontanato dalla propria abitazione. Rinvenuta la sua auto parcheggiata in centro a Tonezza del Cimone, sono scattate le ricerche. Attorno alle 12.15 è stato richiesto l'intervento del Soccorso alpino di Arsiero. I soccorritori, tra i quali un'unità cinofila molecolare, si sono uniti a Vigili del fuoco e Protezione civile. Dodici squadre - una quarantina di persone in totale - si sono quindi suddivise le varie zone da perlustrare, finché durante un sorvolo l'elicottero dei Vigili del fuoco non lo ha notato in un bosco non distante dal centro. In stato confusionale, è stato subito raggiunto da una squadra che stava transitando poco distante e da due infermieri del Soccorso alpino. L'uomo è stato quindi trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso.
Pubblicato in 2021
Domenica, 16 Maggio 2021 18:46

SOCCORSA ESCURSIONISTA INFORTUNATA

Valbrenta (VI), 09 - 05 - 21
Alle 18.20 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un'escursionista infortunatasi lungo un sentiero della Val Gadena. Chiesto il supporto del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, le squadre si sono portate nella frazione di Giara Modon, dove un parente della donna, G.G., 54 anni, do Valbrenta (VI), attendeva i soccorritori per guidarli sul luogo dell'incidente. Una volta all'infortunata, che aveva sbattuto la testa e non ricordava la dinamica della caduta, i soccorritori, tra i quali tre infermieri, le hanno prestato le prime cure. Dopo essere stata imbarellata, l'escursionista è stata recuperata, ormai quasi a scadenza effemeridi, dell'elicottero di Treviso emergenza, che la ha issata a bordo con un verricello, per poi trasportarla all'ospedale di Treviso. 
Pubblicato in 2021
Pagina 2 di 3

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.