DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Scritto da
Belluno, 23 - 01 - 21
Alle 16.20 circa il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per uno scialpinista che si era fatto male in Nevegal, lungo il percorso in cresta tra la Casera e il Giardino botanico. L'uomo, che si trovava con due amici ed era caduto riportando la probabile lussazione di una spalla, è stato raggiunto da una squadra con gli sci d'alpinismo, che gli ha prestato le prime cure e lo ha caricato sulla barella toboga. L'infortunato, F.B., 54 anni, di Belluno, è stato quindi trasportato dai soccorritori all'ambulanza in attesa alla Casera, che lo ha accompagnato all'ospedale.
Poco prima una squadra del Soccorso alpino di Cortina è stata invece inviata in località Chiamulera, poiché, a causa delle strade innevate, l'ambulanza non riusciva ad arrivare nella casa di un anziano che si sentiva poco bene. I soccorritori, messe le catene alla jeep, si sono portate sul posto, hanno imbarcato G.G., 89 anni, di Cortina d'Ampezzo (BL), e lo hanno accompagnato direttamente al Codivilla. 

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.