ALTRI INTERVENTI SULLE MONTAGNE BELLUNESI

Scritto da
Belluno, 25 - 09 - 21
Attorno alle 14.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Cristallo, dove, mentre una cordata stava scendendo lungo la normale, un centinaio di metri sotto la cima, un masso si era staccato facendo cadere uno dei due ragazzi, che si era fermato sopra una cengia. Sbarcati con il verricello tecnico di elisoccorso e medico, all'infortunato sono state prestate le prime cure per un sospetto politrauma. Recuperato il ragazzo è stato trasportato all'ospedale di Belluno. Il compagno è invece sceso autonomamente con altri scalatori. Verso le 15.10 è scattato l'allarme per una escursionista tedesca scivolata lungo il sentiero del Lago del Sorapiss. La donna è stata presa in carico dall'equipe medica e dal tecnico di elisoccorso sbarcati in hovering nelle vicinanze e accompagnata all'ospedale di Cortina, il marito è rientrato da solo. Alle 16.15 l'eliambulanza è stata inviata sulle Pale di San Martino. Scendendo lungo una scorciatoia dal Bivacco Brunner, un uomo, che si trovava con la moglie, il figlio e altre due persone, era scivolato per alcune decine di metri. Scesi in hovering, personale medico e tecnico del Soccorso alpino hanno stabilizzato l'infortunato per un probabile politrauma, lo hanno caricato a bordo e portato all'ospedale di Belluno. Verso le 16.30 infine l'elicottero di Treviso emergenza è volato a Forcella Marmarole, poiché un'escursionista L.T., 59 anni, di Vigonza (PD), era rimasta ferita a una gamba da un sasso che l'aveva colpita. La donna è stata trasportata a Belluno.

 

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.