SCIVOLA E RESTA INCRODATO NELLA ZONA DEL PASSO DELLA BORCOLA

Scritto da
Posina (VI), 21 - 05 - 22
Attorno alle 15.45 il Soccorso alpino di Arsiero è stato attivato dalla Centrale del 118 di Venezia, a seguito della chiamata del fratello di un uomo, che era scivolato nella zona del Passo della Borcola, ma non so sapeva se sul lato Pasubio o sul lato Maggio. Due squadre sono partite in jeep risalendo i tornanti, finché l'uomo non ha detto che li vedeva. Poiché l'individuazione era assai difficile, è decollato l'elicottero di Trento che ha imbarcato un soccorritore di Arsiero in supporto alla ricerca. L'uomo, che era un recuperante di reperti di guerra, si trovava sul versante di Posina, era scivolato perdendo lo zaino e si era fermato sopra un salto di roccia. Recuperato dal tecnico di elisoccorso con il verricello, M.C., 55 anni, di Schio (VI), è stato trasportato fino al Passo, da dove si è recato autonomamente all'ospedale per un controllo. 

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.