INTERVENTO PER MALORE SOTTO LA SCHIARA

Scritto da
Belluno, 23 - 07 - 20
Attorno alle 18.30 la Centrale del 118 è stata allertata da un escursionista, il cui amico si era sentito male scendendo dal Rifugio Settimo Alpini. Poiché la zona è priva di copertura, l'uomo aveva dovuto lasciarlo da solo sul sentiero in mezzo al bosco sopra Ponte Mariano, per correre fino alle Case Bortot e poter dare l'allarme. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è subito volato in direzione del Gruppo della Schiara, mentre una squadra del Soccorso alpino di Belluno si portava in località Mulino per un eventuale supporto alle operazioni e per fare da ponte radio e consentire le comunicazioni con l'eliambulanza che stava sorvolando la zona. Una turista francese che stava scendendo dal Rifugio si è nel frattempo imbattuta nell'escursionista, che aveva ripreso a camminare, ed è riuscita a sua volta a contattare il 112. Sbarcati con un verricello di una ventina di metri medico, infermiere e tecnico di elisoccorso, a P.D.C., 64 anni, di Vittorio Veneto (TV), che presentava sintomi di stanchezza e un probabile trauma al ginocchio, sono state prestate le prime cure. L'uomo è stato quindi issato a bordo e trasportato all'ospedale di Belluno per le verifiche del caso.

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.