Visualizza articoli per tag: Scivolata

Agordo (BL), 08 - 10 - 20
È appena stato recuperato un escursionista ferito e con principio di ipotermia, è stato recuperato a 2.600 metri di quota in Moiazza. Alle 20.10 circa il Soccorso alpino di Agordo è stato allertato dalla Centrale del Suem è messo in contatto con l'uomo. Parlandoci assieme i soccorritori hanno capito che, uscito dalla Ferrata Costantini, aveva superato le Creste delle Masenade e si trovava in discesa dalla Cengia Angelini verso il Bivacco Ghedini. Verificato che l'elicottero di Trento abilitato al volo notturno era disponibile, l'eliambulanza è stata attivata e ha imbarcato un soccorritore di Agordo, profondo conoscitore della montagna, per guidare velocemente l'equipaggio nel punto in cui si trovava l'escursionista. Una volta individuato, l'infortunato è stato preso in carico e issato a bordo con un verricello dal tecnico di elisoccorso, per essere accompagnato in ospedale. L'uomo era scivolato per alcuni metri riportando probabili traumi alla schiena e al torace e una brutta ferita all'altezza dell'orecchio, in presenza di 30 centimetri di neve.
 
Pubblicato in 2020
Venerdì, 09 Ottobre 2020 12:55

SCIVOLA RACCOGLIENDO NOCI

Lusiana (VI), 07 - 10 - 20
Alle 15.50 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per una donna che si era fatta male nei boschi sopra Santa Caterina. R.P., 57 anni, di Tezze sul Brenta (VI), era scivolata raccogliendo noci e aveva riportato la probabile frattura di una gamba. Una squadra si è avvicinata in jeep, per poi seguire a piedi uno dei compagni dell'infortunata che aspettava sulla strada. Una volta raggiunta, i soccorritori, dopo averla riscaldata perché un po' infreddolita dallo stare seduta a terra, le hanno immobilizzato la gamba, l'hanno caricata in barella e trasportata per una ventina di minuti fino all'ambulanza partita in direzione dell'ospedale di Bassano.
Pubblicato in 2020
Lunedì, 28 Settembre 2020 13:21

INFORTUNIO SULLA STRADA DEGLI SCARUBBI

Posina (VI), 27 - 09 - 20
Alle 14.40 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Schio per un'escursionista che si era fatta male scendendo dalla Strada degli Scarubbi. Una squadra è partita dal Rifugio Balasso ed è risalita in fuoristrada da Campiglia. Una volta raggiunta G.V., 61 anni, di Vercelli, che si trovava con una comitiva e aveva riportato un  probabile trauma al ginocchio, la ha caricata a bordo e accompagnata fino alla corriera. 
 
Pubblicato in 2020
Lunedì, 28 Settembre 2020 13:06

SCIVOLA SULLA STRADA

Voltago Agordino (BL), 26 - 09 - 20
Alle 13.40 circa il Soccorso alpino di Agordo è stato allertato per intervenire in supporto all'ambulanza lungo la strada che porta a Malga Agner, dove un'escursionista era scivolata riportando un probabile trauma alla caviglia. Caricata a bordo, la donna è stata accompagnata in ospedale.
Pubblicato in 2020
Venerdì, 25 Settembre 2020 10:02

SCIVOLA SUL SENTIERO SUL BALDO

Malcesine (VR), 22 - 09 - 20
Alle 14.50 circa la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un'escursionista tedesca di 49 anni, scivolata, mentre con il marito scendeva verso la stazione intermedia della funivia di Malcesine. La donna, che si era procurata un taglio sotto il ginocchio, è stata raggiunta da un soccorritore partito da Malcesine che aveva caricato a bordo del proprio mezzo l'infermiere dell'ambulanza. Prestate le prime cure, l'infortunata è stata portata alla stazione intermedia e trasferita nell'ambulanza. Il marito è invece stato accompagnato fino alla sua macchina con cui ha proseguito in direzione dell'ospedale.  
 
 
Pubblicato in 2020
Lunedì, 21 Settembre 2020 18:54

TURISTA SI INFORTUNA A UNA CAVIGLIA

Malcesine (VR), 21 - 09 - 20
Alle 15.20 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un'escursionista tedesca di 50 anni, che si era fatta male a una caviglia, mentre con il marito percorreva il sentiero numero 1, a un'ora dalla loro partenza dall'Eremo di Benigno e Caro. Due soccorritori più vicini sono partiti in fuoristrada, mentre una squadra si metteva in moto da Verona. Dopo essere riusciti a risalire al punto del giro ad anello in cui si trovava la donna, sulla carrozzabile a nord di Malga Fiabio, la prima squadra la ha raggiunta sotto la pioggia e le ha stabilizzato il piede, per poi caricarla in macchina e trasportarla a Malcesine all'ambulanza. 
 
Pubblicato in 2020
Lunedì, 21 Settembre 2020 18:51

SCIVOLA SUL SENTIERO PER IL PONTE DEL CRERO

Torri del Benaco (VR), 20 - 09 - 20
Alle 17.30 circa il Soccorso alpino di Verona si è attivato per un'escursionista infortunatasi nel tratto del sentiero carrozzabile che dalla Chiesetta di San Siro porta al ponte del Crero. La donna, che aveva riportato una probabile lussazione alla caviglia, è stata subito raggiunta da un soccorritore di Malcesine, che ha poi dato la posizione corretta alla squadra sopraggiunta in jeep trasportando anche i due infermieri dell'ambulanza. Dopo averle stabilizzato il piede, i soccorritori hanno caricato a bordo la donna e la hanno accompagnata all'ambulanza. 
Pubblicato in 2020
Domenica, 20 Settembre 2020 09:54

SCIVOLA SUL SENTIERO

Barbarano Mossano (VI), 19 - 09 - 20
Alle 15.30 circa la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Padova, per una persona scivolata sul sentiero che porta alla palestra di roccia di San Donato a Barbarano Vicentino sui Colli Berici. L'uomo, G.C., 60 anni, di Altavilla Vicentina (VI), che con un gruppo di amici andava a guardare le evoluzioni in parete, aveva messo male un piede riportando un probabile trauma alla caviglia. Una squadra di cinque soccorritori, tra i quali un'infermiera della Stazione, ha raggiunto l'infortunato, già assistito dal personale sanitario dell'ambulanza e, dopo avergli bloccato la caviglia, lo ha caricato in barella e trasportato per 200 metri fino alla strada, da dove è stato accompagnato all'ospedale di Vicenza. 
Pubblicato in 2020
Domenica, 20 Settembre 2020 09:43

ESCURSIONISTA RECUPERATA SUL BALDO

Malcesine (VR), 18 - 09 - 20
Attorno alle 13.40 la Centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un'escursionista tedesca scivolata sul sentiero delle creste, che da Tratto Spino porta a Cima delle Pozzette, poco prima della seggiovia Prà Alpesina. La donna, che aveva riportato un probabile trauma al ginocchio, una volta geolocalizzata è stata recuperata dell'elicottero di Verona emergenza e trasportata all'ospedale di Peschiera. Sul posto, per caso, un soccorritore della Stazione di Ala per un eventuale supporto alle operazioni, mentre una squadra era pronta a partire.
 
Pubblicato in 2020
Lunedì, 14 Settembre 2020 10:53

SCIVOLA SUL SENTIERO

Rotzo (VI), 13 - 09 - 20
Alle 15 circa la Centrale del Suem di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un'escursionista scivolata lungo il sentiero, che da Forte Campolongo porta dall'omonimo Rifugio. Una squadra di soccorritori assieme a due Carabinieri forestali di Roana, dopo essere arrivata in fuoristrada al Forte è scesa a piedi e la ha raggiunta. Stabilizzata per un probabile trauma alla gamba, P.B., 51 anni, di Calvene (VI), he si trovava con il marito, è stata imbarellata e trasportata per un paio di chilometri fino al Rifugio, dove è stata affidata all'ambulanza diretta ad Asiago. Il gestore del Rifugio ha poi riaccompagnato i soccorritori a monte a recuperare la macchina.
Pubblicato in 2020
Pagina 1 di 26

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.